TASSA SUL PERMESSO- SCHEMA RIASSUNTIVO

 IL PATRONATO INCA CGIL    PRESETERA’ RICORSO CONTRO L’INTRODUZIONE DELLA TASSA SUL RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO.

IN ATTESA DELLA DECISIONE pubblichiamo un’ utilissimo schema riguardo ai contribuiti del nuovo decreto relativi al rinnovo dei titoli di soggiorno fornito dall’ Inca Nazionale.

ESENTI:

  •   i minori di anni 18
  •  i figli minori anche del coniuge o nati fuori del matrimonio, purché non coniugati
  • coloro che hanno un permesso per cure mediche “puro” cioè coloro che fanno ingresso ai sensi dell’art. 36 c. 1 del TU. Fra questi non rientrano pertanto gli stranieri in possesso di permesso per cure mediche (madre e padre) per nascita figlio
  • gli stranieri che richiedono il rilascio o il rinnovo del permesso per richiesta asilo, per asilo politico, per protezione sussidiaria, per motivi umanitari
  • i richiedenti l’aggiornamento del permesso di soggiorno/CARTA DI SOGGIORNO
  • i richiedenti la conversione di un titolo in corso di validità
  • sono inoltre ovviamente esclusi i familiari di cittadini comunitari che otterranno un permesso di soggiorno in base al Decreto Legislativo 30/2007

€ 80,00 – Pertanto versamento c/c di € 107,50 + € 30,00 raccomandata + € 14,62 marca da bollo, per un totale di
€ 152,12 nei casi di permessi di soggiorno superiori a tre mesi ed inferiori o pari ad 1 anno

  •  attesa occupazione
  •  lavoro subordinato e art. 27 con contratto a tempo determinato
  •  lavoro stagionale nei casi di contratti superiori a tre mesi
  •  studio, volontariato, ricerca scientifica se programma ricerca inf. o pari a 1 anno
  •  missione
  •  famiglia (sia primo rilascio che rinnovo) se il richiedente avrà un permesso fino ad 1 anno
  •  cure mediche per il periodo della gravidanza e successivamente per gli ulteriori 6 mesi dalla nascita del bambino
  •  duplicato, se il periodo di residua validità del permesso smarrito è inferiore o pari ad 1 anno
  •  attesa riacquisto cittadinanza

€ 100,00 – Pertanto versamento c/c di € 127,50 + € 30,00 raccomandata + € 14,62 marca da bollo, per un totale di
€ 172,12 nei casi di permessi di soggiorno superiori ad 1 anno

  •  Lavoro subordinato e art. 27 (per contratti a tempo indeterminato)
  •  famiglia (sia primo permesso che rinnovo) se il richiedente avrà permesso superiore ad 1 anno
  •  Lavoro autonomo
  •  Motivi religiosi
  •  Residenza elettiva
  •  Ricerca scientifica se programma ricerca superiore ad 1 anno
  •  Apolide
  •  Duplicato, se il periodo di residua validità del permesso smarrito è superiore ad 1 anno

€ 200,00 – Pertanto versamento c/c di € 227,50 + € 30,00 raccomandata + € 14,62 marca da bollo, per un totale di
€ 272,12 nei casi di permessi superiori a due anni
– permessi di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo
– permessi art. 27 c. 1 lett. a relativi a dirigenti o personale altamente specializzato di società aventi sede o filiali in Italia

 

Sono già previste modalità di rimborso o integrazione del contributo nei casi in cui la durata del permesso di soggiorno non sia corrispondente  all’importo pagato.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: